Vai all'indice degli argomenti »

Rinoplastica aperta o chiusa

Qual è la differenza fra una rinoplastica "aperta" ed una "chiusa"?  

Nella rinoplastica "aperta", si procede con una piccola incisione della columella, la colonnina di pelle che separa le due narici. Tale incisione consente alla pelle nasale di essere alzata dalla punta del naso. Questa è l'unica differenza tra le due tecniche. Entrambe le metodologie prevedono tutte le altre incisioni all'interno del naso, richieste da ogni singolo caso specifico.

La foto di fianco, mostra la posizione dell'incisione supplementare prevista da una rinoplastica aperta. La cicatrice che risulta da questa incisione ve scomparendo nel tempo, rimanendo quasi impercettibile.   Secondo alcuni chirurghi, la tecnica aperta presenta alcuni vantaggi rispetto alla tecnica chiusa in quanto risulta molto più facile per il chirurgo vedere e lavorare sulle cartilagini della punta nasale nella loro posizione naturale.

Ogni chirurgo plastico sostiene favorevolmente una metodologia rispetto all'altra in base alla propria esperienza. La metodologia aperta è una tecnica adottata più frequentemente dai chirurghi americani.

Fra i diversi chirurghi plastici con cui Il Portale del Turismo Medico collabora, alcuni preferiscono intervenire con la rinoplastica chiusa (Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria) ed altri con quella aperta (Malta). Il nostro consiglio è quello di scegliere in base all'esperienza del chirurgo plastico piuttosto che in base alla tecnica. Un bravo chirurgo plastico saprà come ottenere il risultato migliore indipendentemente dal Suo approccio chirurgico.

Inviando la vostra richiesta, riceverete da ogni clinica con cui collaboriamo:

  • un parere clinico del chirurgo
  • un preventivo
  • alcune foto di pazienti ai quali è stata praticata una rinoplastica presso quella clinica

Queste informazioni vi saranno utili per poter confrontare e scegliere il chirurgo più adatto a voi.

LEGGI LE RECENSIONI DEI NOSTRI PAZIENTI