Vai all'indice degli argomenti »

Che assicurazione ha il paziente una volta a casa?

Come prima cosa le cliniche estere, cosi’ come le cliniche italiane, sono obbligate ad avere una polizza assicurativa per poter esercitare la propria attività.

Il paziente una volta a casa, puo’ in qualunque momento far riferimento a noi o direttamente alla clinica per qualunque questione inerente il proprio recupero.

Nel caso il paziente lo desideri puo’ recarsi in qualunque momento presso la clinica per una visita di controllo. Abbiamo oggigiorno la fortuna di riuscire a fare un viaggio in aereo, in giornata, spendendo meno di un viaggio in macchina o in treno.

La Direttiva Europea 24/2011 di cui abbiamo ampiamente parlato nella pagina dedicata alle "NORMATIVE", ci fa capire che ormai non esistono più confini in Europa, nemmeno nel campo medico, per tale ragione curarci in Italia o nell’Unione Europea non fa differenza.

 

 




Seguici su...